Mission della serata è promuovere la salute mentale come bene primario della persona. Il lavoro come strumento di riabilitazione e reinserimento sociale

con questa iniziativa intendiamo porre l’attenzione in particolare sugli aspetti sociali del disagio mentale, un tema non ancora molto dibattuto e che negli ultimi anni si è ulteriormente aggravato per effetto della crisi socio-economica attuale che generando profondi stati di sofferenza e sommandoli a difficoltà di varia natura (negli affetti, nel lavoro ecc.) creano il disagio.
Lo slogan coniato dalla stessa OMS “non c’è salute senza salute mentale” mette l’accento sulla salute mentale come base per un corretto sviluppo intellettuale e sociale degli individui, generando crescita economica e sviluppo sociale.
Lo spettacolo: sul palco Livia Grossi che cura la direzione artistica e Lucia Vasini attrice, conducono lo spettacolo MATTI DA LAVORARE dove si esprimeranno momenti di contenuto socio-culturale sul tema alternati a momenti di intrattenimento con musica, teatro e cabaret

Matti da lavorare Milano - 20 giugno 2016 Teatro Elfo Puccini